Prospettive e stakeholder

Il profilo professionale richiede che il laureato sia in grado di:
· praticare la gamma completa dell'odontoiatria generale nel contesto del trattamento globale del paziente senza produrre rischi aggiuntivi per il paziente e per l'ambiente;
· individuare le priorità di trattamento coerentemente ai bisogni. partecipando con altri soggetti alla pianificazione di interventi volti alla riduzione delle malattie orali nella comunità ;
· apprendere i fondamenti della patologia umana, integrando lo studio fisiopatologico e patologico con la metodologia clinica e le procedure diagnostiche che consentono la valutazione dei principali quadri morbosi; apprendere le procedure terapeutiche, mediche e chirurgiche complementari alla professione odontoiatrica, nonché essere introdotto alla conoscenza delle nozioni di base della cura e dell'assistenza secondo i principi della pedagogia, della psicologia, della sociologia e dell'etica;
· conoscere i farmaci direttamente e indirettamente correlati con la pratica dell'odontoiatria e comprendere le implicazioni della terapia farmacologica di patologie sistemiche riguardanti le terapie odontoiatriche al fine di selezionare il farmaco più appropriato nel singolo paziente;
· conoscere la scienza dei biomateriali per quanto attiene la pratica dell'odontoiatria;
· controllare l'infezione crociata per prevenire le contaminazioni fisiche, chimiche e microbiologiche nell'esercizio della professione;
· applicare la gamma completa di tecniche di controllo dell'ansia e del dolore connessi ai trattamenti odontoiatrici (nei limiti consentiti all'odontoiatra);
· saper riconoscere e trattare le urgenze ed emergenze mediche che possono presentarsi durante il trattamento odontoiatrico (ad esempio: ipo/ipertensione; ipo/iperglicemia; reazioni allergiche; arresto respiratorio; arresto cardiaco etc);
· analizzare la letteratura scientifica e valutarne i risultati nella prospettiva terapeutica;
· conoscere gli aspetti demografici, la prevenzione ed il trattamento delle malattie orali e dentali;
· sviluppare un approccio al caso clinico di tipo interdisciplinare, anche e soprattutto in collaborazione con altre figure dell'équipe sanitaria, approfondendo la conoscenza delle regole e delle dinamiche che caratterizzano il lavoro del gruppo degli operatori sanitari;
· approfondire le tematiche relative alla organizzazione generale del lavoro, alle sue dinamiche, alla bioetica, alla relazione col paziente ed alla sua educazione, nonché le tematiche della odontoiatria di comunità, anche attraverso corsi monografici e seminari interdisciplinari;
· comunicare efficacemente col paziente e educare il paziente a tecniche di igiene orale appropriate ed efficaci;
· fornire al paziente adeguate informazioni, basate su conoscenze accettate dalla comunità scientifica, per ottenere il consenso informato alla terapia;
· interpretare correttamente la legislazione concernente l'esercizio dell'odontoiatria del paese dell'Unione Europea in cui l'odontoiatra esercita e prestare assistenza nel rispetto delle norme medico-legali ed etiche vigenti nel paese in cui esercita;
· riconoscere i propri limiti nell'assistere il paziente e riconoscere l'esigenza di indirizzare il paziente ad altre competenze per terapie mediche;
· organizzare e guidare l'équipe odontoiatrica utilizzando la gamma completa di personale ausiliario odontoiatrico disponibile;
· approfondire le proprie conoscenze in ordine allo sviluppo della comunità multietnica, con specifico riferimento alla varietà e diversificazione degli aspetti valoriali e culturali, anche nella prospettiva di una medicina centrata sul paziente.
Il laureato nei corsi di laurea specialistica in Odontoiatria e protesi dentaria dovrà, inoltre, avere maturato:
· la conoscenza delle basi per la comprensione qualitativa e quantitativa dei fenomeni biologici e fisiologici, la conoscenza dei principi dei processi biologici molecolari, la conoscenza delle scienze di base e comportamentali su cui si basano le moderne tecniche di mantenimento dello stato di salute orale e le terapie odontoiatriche, le elevate responsabilità etiche e morali dell'odontoiatra riguardo la cura del paziente sia come individuo che come membro della comunità, le conoscenze di informatica applicata e di statistica. in modo utile a farne strumenti di ricerca e di aggiornamento individuale, la conoscenza dei principi e delle indicazioni della diagnostica per immagini e dell'uso clinico delle radiazioni ionizzanti e dei principi di radioprotezione;
· la consapevolezza degli obblighi giuridici e deontologici della professione.

I laureati in Odontoiatria e Protesi Dentaria hanno sbocchi professionali nell'ambito della professione di Odontoiatra Libero-Professionista e nelle attività dirigenziali di I° e II° livello presso il Sistema Sanitario Nazionale come previsto dalla vigente legislazione.
Statistiche occupazionali (Almalaurea)
Milano
Stakeholders

Il corso dialoga con il territorio attraverso consultazione con le organizzazioni professionali, produttive e di servizio - a livello locale, nazionale e internazionale.